Cerca
Prodotti aggiunti nel carrello
Totale

DIOR SCEGLIE LECCE: IL BAROCCO FA DA CORNICE ALLA CRUISE 2021

Dopo lunghi mesi di difficoltà, il settore Moda ricomincia a guardare al futuro. L’ Italia sembra essere la destinazione ricercata dalle Maisons. Anche Dior trova la sua ispirazione nel Sud, in particolare nel Salento.

Il direttore creativo donna Maria Grazia Chiuri e l’amministratore delegato Pietro Beccaria hanno annunciato che la Collezione Cruise 2021 avverrà il 22 Luglio a Lecce, in Piazza Duomo. Dopo Los Angeles, Chantilly e Marrakech, l’aspetto nomade del brand francese si identifica in profondità con il territorio natale di Maria Grazia.

Fedele alle norme sanitarie post-lockdown, la sfilata sarà un “phygital show”, in assenza di audience e disponibile in live streaming. «Questa collezione è un miracolo, visto le condizioni con cui è stata realizzata: ma parla di solidarietà, di sorellanza, di fratellanza, di lavoro, di ottimismo» afferma Maria Grazia. «E’ emblematico per Dior dare una nuova speranza alla moda in questo particolare momento che sta vivendo tutto il mondo».

Le radici salentine del padre, nato a Tricase, e la sua infanzia trascorsa tra ulivi e artigianalità hanno influenzato il direttore creativo a ricercare e dare vita a una collaborazione tra Moda, Arte e Tradizione. Il progetto ha coinvolto molteplici realtà locali: musicisti, ceramisti, scultori, designers di luminarie barocche, sarte conosciute per la tecnica di ricamo al tombolo e tanti altri artisti.

La città di Lecce, emblema del Barocco e della sacralità salentina, farà da cornice all’ intimo dialogo tra il direttore creativo e le sue origini, donando al pubblico una collezione ricca di forti emozioni e grande visibilità al nostro territorio. Maria Grazia Chiuri ci rammenta che "La moda non è e non deve essere solo vestiti: questa sfilata nasce sia come un ringraziamento a mio padre, che m'ha insegnato a credere in me stessa sempre, sia per dimostrare alle nuove generazioni quale immenso patrimonio abbiano vicino, e quali opportunità per il futuro esso offra".

Back